Leopardi racconta di sé ed è felice

Ed è così che posso dire di me ciò che di me disse il futurista Filippo Tommaso Marinetti: “Leopardi è felice.”  Giacomo Leopardi, dopo tanti anni, torna a Torre del Greco, vi incontra il “suo” amico Biagio Scognamiglio e a lui racconta  il Contributo alla critica di me stesso.  

Il muro di Berlino e i muri dell’esistenza

La storia, per cambiare in meglio, deve tendere verso la matematica e i  mattoni che possono consentire un mondo unito come in Imagine di John Lennon,  sono i mattoni dell’educazione. Una lezione di civiltà Con  Dalla caduta del muro di Berlino trent’anni di storia, matematica e scuola Emilio Ambrisi ci ricorda lo storico evento del …

Continue reading

Che cosa ha fatto male alla scuola italiana: una lista (ridotta ) degli eccessi patiti

[….] autonomia, riordino dei cicli e riforme globali, come la legge 107/2015, hanno sofferto di una esagerata e ingombrante inflazione normativa di per sé portatrice di elevata incoerenza interna. Che, ancora, si è ecceduto: nell’indebolimento dell’amministrazione dello Stato come depositaria della conoscenza e del controllo del sistema e del suo funzionamento; nella distruzione del corpo …

Continue reading

Dalla caduta del muro di Berlino trent’anni di storia, matematica e scuola

Il 9 novembre 1989 l’avvenimento salutato come l’inizio della nuova narrazione storica, pur essa già finita. Matematica e Storia Matematica e storia sembrano collocarsi ai poli opposti della mappa delle conoscenze umane. L’una è una scienza astratta fortemente deduttiva. L’altra è una disciplina puramente descrittiva. L’una appare eminentemente esatta e quantitativa, l’altra qualitativa e largamente …

Continue reading

Caricando...