La novità del tema di Matematica e Fisica alla maturità scientifica

La simulazione del 28 febbraio 2019 integra matematica e fisica.

Per la prima volta nella storia della maturità scientifica il tema d’esame della sessione 2019 non sarà di matematica ma contemplerà sia la matematica che la fisica.

La novità è rilevante e se ne è discusso in questi ultimi mesi. Il tema proposto come seconda prova della maturità scientifica conterrà problemi e quesiti di matematica e problemi e quesiti di fisica.

Ci saranno però anche problemi e quesiti integrati congegnati cioè in modo tale che una situazione fisica di partenza conduca a modellizzazioni matematiche e viceversa un problema matematico solleciti ad una interpretazione fisica.

Questa presenza “interdisciplinare” è stata prospettata dagli esempi elaborati in ambito Mathesis delle settimane scorse e confermata dal MIUR con la “simulazione” nazionale pubblicata oggi 28 febbraio 2019 il cui testo è il seguente:

LI02-Esempio1-1

 

Lascia un commento

Caricando...