HomeEnciclopedia Matematica

Dal romanzo “Gli artisti dei numeri” – 2

È vero che ogni numero ha la stessa cifra finale della sua quinta potenza? Ancora dal romanzo Gli artisti dei numeri di Albrecht Beutelspacher

Perchè x e x5, qualsiasi sia x, hanno la stessa cifra finale? E così anche  x e x9 o x13 o x17 …oppure ancora x4 k+1, qualunque sia il numero naturale k?

L’autore, come già annunciato nell’articolo del 23 ottobre scorso, riporta ancora un brano tratto dal romanzo Gli artisti dei numeri del matematico tedesco Albrecht Beutelspacher e, prendendo spunto dall’episodio descritto, anzitutto ne evidenzia un neo e, in secondo luogo, si sofferma su uno dei tanti teoremi enunciati e dimostrati da Eulero: precisamente il teorema, denominato anche teorema di Fermat-Eulero, in base al quale, dati due numeri naturali primi fra loro, a e p, il numero  aφ(p) è congruo del numero 1 rispetto al modulo p.

Leggi l’articolo

 

 

Autore

  • Antonino Giambò

    Laureato in matematica presso l'Università di Messina. Ha insegnato matematica e fisica nei licei. Dal 1985 Dirigente superiore per i servizi ispettivi del MPI è stato responsabile della Struttura Tecnica Esami di Stato per il settore matematico e fisico. Ha tenuto corsi all'università e conferenze in numerosi convegni. È autore di saggi e libri di testo.

    Visualizza tutti gli articoli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0