HomeBiblioteca

Manuali e classici

Manuali Hoepli La Geometra analitica: il metodo delle coordinate L. Berzolari. Manuali Hoepli Serie Scientifica 388-389. Ulrico Hoepli Editore-Libra

Manuali Hoepli

La Geometra analitica: il metodo delle coordinate
L. Berzolari. Manuali Hoepli Serie Scientifica 388-389. Ulrico Hoepli Editore-Libraio Della Real Casa Milano – Milano, 1911.

Nella Prefazione all’opera si può leggere: ” Il breve trattato, del quale il presente volume costituisce la prima parte, riproduce, con alcune modificazioni e aggiunte, le lezioni di Geometria analitica che da buon numero di anni svolgo all’Università di Pavia. (…) seguendo un criterio confortato da autorevoli esempi, e dall’esperienza dell’insegnamento chiaritomi vantaggioso, ho dato il maggiore sviluppo alle coordinate cartesiane, le quali sono certamente le più accessibili in un primo studio, ed hanno tanta importanza nelle applicazioni dell’Analisi alla Geometria e alla Meccanica “.

Presenti nel sito lo studio della cicloide e della cissoide.

Lezioni di Geometria Analitica
Guido Castelnuovo – Società Anonima Editrice Dante Alighieri – 1948.

La prefazione contiene le seguenti significative affermazioni: ‘ Per far cosa grata agli studenti, mi son deciso a raccogliere queste lezioni. Ma io spero che questo trattato possa destare qualche interesse presso un pubblico più vasto; non già per i risultati, tutti noti ed ormai classici, che esso contiene, bensì per l’indirizzo, in parte nuovo, che lo ispira.(…) Ciò che importa è di mettere in piena luce le idee larghe e feconde che reggono un determinato ramo di studi, per ricavarne coi mezzi più semplici i risultati essenziali, lasciando in ombra i particolari minuziosi che solo interessano chi di tutta la scienza guardi un campo ristretto.

Da leggere la Lemniscata di Bernoulli.

Matematica logico intuitiva
Bruno De Finetti- Edizioni Cremonese – Roma, 1959.

Nella prefazione si legge: ” (…) il primo problema è non tanto quello di far apprendere la matematica, ma di farla comprendere come qualcosa di vivo nel regno del pensiero, che vi risponde a bisogni insostituibili della mente in cui si fondono i motivi pratici che ne danno occasione e l’elaborazione scientifica e concettuale che ne ricava costruzioni di limpida eleganza e bellezza quasi sovrumana. E farla comprendere significa anzitutto farla amare, farla sentire non avulsa dai pensieri e meditazioni e preoccupazioni di ogni giorno, ma ad essi siffattamente frammista da far apparire all’opposto arido e opaco il pensiero che non sappia attingere alla sua luce”.

Sono presenti nel web l’esponenziale nel campo complesso  e alcune considerazioni critiche sulla geometria.

Esercizi critici di calcolo differenziale e integrale
di E. Pascal- terza edizione- Ulrico Hoepli editore- Libraio della Real Casa di Milano, 1921.

“Nella prefazione alla prima edizione di questa opera comparsa nel 1895 io scrissi:
E’ necessario dire qualche parola sullo scopo che mi sono proposto nel comporre e pubblicare questo volume.
(..) Si può affermare che presentemente non esista capitolo o teorema del Calcolo infinitesimale che, sottoposto ad una critica minuta, non abbia dato luogo ad una serie di dubbi, discussioni, e di nuove ricerche, alcune volte assai complicate. Una grandissima  quantità di teoremi e di procedimenti, che prima si credevano generali, hanno perduto la loro generale validità, e sono stati circondati da molte riserve e da molte restrizioni.
(..) Onde io in questo volume mi sono proposto principalmente questo: di raccogliere molti di esempi trovati da Vari Autori e che presentano qualche singolarità rispetto ai diversi teoremi fondamentali del Calcolo Infinitesimale.
() L’accoglienza che il pubblico matematico fece a questo mio lavoro fu delle più favorevoli, e fra i vari giudizi mi piace riportare quello autorevole di Cantor che lo giudicò unico nella letteratura matematica ( … eine Sammlung, welche bis jetzt einzig in der Mathematische Literatur dasteht, und gewiss zahlreiche Wunsche befriedigt…Zeitsch. Fur Math. Und Physik, t. XLI, 1896, p. 190).”
Presente nel sito Esercizio numero 7 sui massimi e minimi delle funzioni di una variabile.

I CLASSICI

Il Menone
di Platone – A cura di Giovanni Reale – Rusconi Editore, 1999.

Da consultare il dialogo tra Socrate e lo schiavo di Menone .

Gli Elementi di Euclide
a cura di Attilio  Fraiese e Lamberto Maccioni – Classici U.T.E.T.

Presenti nel web la definizione di poliedro e la dimostrazione dell’infinità dei numeri primi.

Con la collaborazione di Pasqualina Ventrone e Anna Vellone

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0