HomeDidattica

Massimi e minimi per via geometrica

Problemi di massimi e minimi per via geometrica. Due esempi formulati da Fermat e Giulio Fagnano

L’autore, proseguendo con il tema sviluppato in un recente articolo pubblicato su questa medesima rubrica – Massimi e minimi assoluti per via elementare -, mostra come, prima che l’Algebra e l’Analisi Matematica la facessero da padrone, problemi di massimo e minimo erano proposti e risolti fin dal tempo degli antichi Greci, ma con i metodi della Geometria elementare.

Metodi che, comunque, hanno continuato ad essere seguiti anche in tempi relativamente recenti, in particolare per risolvere due problemi: uno formulato da Pierre de Fermat e l’altro da Giulio Fagnano.

Massimi e minimi per via geometrica

Autore

  • Laureato in matematica presso l'Università di Messina. Ha insegnato matematica e fisica nei licei. Dal 1985 Dirigente superiore per i servizi ispettivi del MPI è stato responsabile della Struttura Tecnica Esami di Stato per il settore matematico e fisico. Ha tenuto corsi all'università e conferenze in numerosi convegni. È autore di saggi e libri di testo.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0