Il MIUR invita a diffondere i risultati dell’indagine 2013

Il MIUR invita a diffondere i risultati dell’indagine 2013

Nota 2 settembre 2013, Prot. 4489. Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Dipartimento per l’Istruzione. Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica

Oggetto: Risultati dell’indagine nazionale sulla prova scritta di matematica agli esami di Stato di liceo scientifico.

Scarica la circolare

 

Si comunica che il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione della Seconda Università di Napoli ha reso disponibile sul sito www.matmedia.it il data-base dell’indagine nazionale sulla prova scritta di matematica agli esami di Stato dei licei scientifici di cui alla nota di questa Direzione Generale, prot. n. 3096 del 5 giugno 2013.

L’indagine, già realizzata nelle decorse sessioni d’esame e largamente seguita, ha riscosso quest’anno una elevata adesione da parte delle commissioni giudicatrici, tanto che in alcune regioni la partecipazione ha sfiorato il 90%. Un risultato decisamente lusinghiero per un’iniziativa non burocratica, nè obbligatoria, ottenuto anche grazie all’apporto del gruppo dei referenti regionali e delle “giornate matematiche” svolte nello scorso autunno/inverno, in quasi tutte le regioni,  organizzate dai rispettivi UU.SS.RR..

Il data-base si presenta pertanto particolarmente ricco; una miniera di informazioni riguardanti le tracce proposte, le scelte operate dagli studenti, la correttezza delle soluzioni e delle risposte ai problemi e ai quesiti, il voto riportato dai  candidati.  Un insieme di dati atti a ben delineare,  nella loro lettura complessiva, la realtà dell’insegnamento della matematica nei licei scientifici, sia di ordinamento che sperimentali, e gli esiti degli apprendimenti che vi sono realizzati sia a livello locale che nazionale.

L’indagine 2013 è stata però qualcosa di più di una mera raccolta di dati; ha rappresentato un’occasione di riflessione e confronto collettivi su questioni, culturali e pedagogiche, di forte interesse. Ha coinvolto i docenti nella richiesta di esprimere un parere sulla stessa modalità di articolare la prova scritta in problemi e quesiti e li ha coinvolti altresì nella proposta di adottare criteri comuni per la valutazione della prova e nell’invito ad analizzare i contenuti delle tracce alla luce delle Indicazioni Nazionali per i licei di cui al D.M. 7/10/2010 n.211 che saranno a pieno regime dalla sessione d’esame del 2015.

L’esperienza realizzata nell’ambito della valutazione costituisce una chiara novità per il nostro sistema dell’istruzione e un serio contributo ad instaurarvi processi di valutazione ponderati e condivisi. E’ un fatto decisamente nuovo che migliaia di commissioni, operanti in  istituti diversi e in regioni diverse, abbiano utilizzato, per la valutazione del problema e dei quesiti, gli stessi criteri e gli stessi “pesi” fissati, per tutti, a livello nazionale. Non meno significativa è stata l’analisi dei contenuti matematici delle tracce che si è tradotta, anzi, in un efficace strumento di conoscenza e interpretazione delle Indicazioni Nazionali motivando più di seicento docenti a suggerire modifiche e integrazioni ad un possibile Syllabus 2015 delle conoscenze, abilità e competenze matematiche per la prova scritta di matematica coerenti con le Indicazioni Nazionali.

Ciò considerato, si ritiene utile invitare le SS.LL. a favorire la diffusione dell’iniziativa e dei risultati che essa ha fornito riguardo all’insegnamento e all’apprendimento della matematica nei licei scientifici, all’esperienza realizzata per la valutazione della prova, alla interpretazione e attuazione delle Indicazioni Nazionali e alla definizione di un possibile Syllabus 2015. A tal fine potrà risultare utile promuovere specifici incontri dei dipartimenti di matematica delle istituzioni scolastiche ove sono presenti indirizzi di liceo scientifico ma anche incontri a livello territoriale più ampio con la partecipazione dei docenti interessati e dei gruppi di referenti regionali che hanno collaborato alle diverse fasi dell’indagine che vi potranno portare il contributo della loro esperienza. Si segnala altresì che, per l’organizzazione di detti incontri, la Società Italiana di Scienze Matematiche e Fisiche, Mathesis, ha manifestato la disponibilità a collaborare atteso il contributo che annualmente ha rivolto alla realizzazione dell’indagine e che è regolato da uno specifico protocollo d’intesa che essa ha con il MIUR. Per ogni contatto ci si potrà rivolgere a  segreteria@mathesisnazionale.it .

 

Per ulteriori chiarimenti a sostegno delle inziative che le SS.LL. vorranno intraprendere si segnala anche l’indirizzo antonio.scinicariello@istruzione.it .

 

Si ringrazia per la collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE

                                                           f.to  Carmela Palumbo

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: