HomeDidattica

Simmetrie interessanti e didattica

Simmetrie interessanti, equazioni, sistemi simmetrici e qualche  indicazione (utile?) sul piano didattico.

Pensare ad Arte (Studio EOT)

Uno dei concetti più importanti, e non solo della Matematica, è quello di simmetria.

La parola greca συμμετρία possedeva già il significato che oggi comunemente le attribuiamo: giusta proporzione, riduzione a una comune misura, corrispondenza, commensurabilità.

Attualmente la simmetria ha così tanti aspetti e interviene in così ampi contesti che è difficile trovarne compiute descrizioni. Uno degli ultimi tentativi di abbracciarne in un’unica visione il concetto fu quello compiuto dal grande Hermann Weyl. Scrisse Symmetry sul finire della vita. Un libro che lui stesso definì il suo canto del cigno. Vi espose il frutto delle sue meditazioni che avevano spaziato dalla matematica pura alla fisica teorica, dalla filosofia all’arte.

La Simmetria come qualità e misura della bellezza  è una delle dieci grandi idee della scienza elencate da Peter Atkins in Il dito di Galilei. Le dieci grandi idee della scienza, Cortina Editore, 2004. [Vedi]

L’articolo che segue è ispirato ad una conferenza del matematico Hans Freudenthal. Dopo una breve digressione sulle diverse accezioni del termine “simmetria” e dopo un cenno a vari oggetti che presentano simmetrie interessanti, si sofferma sulle equazioni e sui sistemi simmetrici per qualche utile indicazione sul piano didattico, indirizzata particolarmente agli studenti delle scuole secondarie superiori.

Scarica il pdf

Autore

  • Laureato in matematica presso l'Università di Messina. Ha insegnato matematica e fisica nei licei. Dal 1985 Dirigente superiore per i servizi ispettivi del MPI è stato responsabile della Struttura Tecnica Esami di Stato per il settore matematico e fisico. Ha tenuto corsi all'università e conferenze in numerosi convegni. È autore di saggi e libri di testo.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0