HomeConcorsi

I test del concorso a cattedre

Concorsi a cattedre per le classi A-26, A-27, A-28. Esercitarsi con i test per la prova scritta.

Per i docenti che dovranno affrontare la prova del concorso a cattedre per le classi di concorso A-26, A-27, A-28, A-47 (matematica, matematica e fisica, matematica e scienze, scienze matematiche applicate).

Il seguente item è tratto dalle prove selettive del TFA 2014:

Se un angolo misura 15° sessagesimali, la sua misura in radianti è:

  1. compresa tra ¼ e ½ rad;
  2. minore di ¼ rad;
  3. tra 1 e 2 rad;
  4. maggiore di 2 rad.

Può dare la risposta corretta, la A, in tempi rapidi, chi ricorda subito che 1 rad è circa 57° 18′ sessagesimali e quindi 15° è più grande della quarta parte di 1 radiante. La risposta potrebbe essere ugualmente rapida disponendo di una calcolatrice. Il ricorso comunque ad un foglio di carta e una penna, sembra essenziale, ad evitare che i due minuti, mediamente a disposizione, passino improduttivamente, senza potersi decidere sulla riposta da dare. Avere familiarità con i test appare in ogni caso fondamentale

Si forniscono i seguenti link a test di matematica su cui potersi esercitare:

Prove SISS 2001

Dai test selettivi per il TFA 2012

Test di Storia della Matematica (dal TFA 2012)

Infine, il link a un test che fu predisposto tempo fa come test di “provocazione didattica” in occasione di un corso di formazione per docenti. Gli item del test riguardano alcune questioni che per quanto fondamentali e centrali nell’insegnamento della matematica a livello di base generano spesso non poche discussioni e sono talvolta fonte di “indecisioni”. Le risposte sono dunque abbastanza problematiche in ragione delle varie e possibili definizioni dei concetti che vi sono coinvolti. Ciascuno, affrontandolo, potrà valutarne l’utilità.

Test di provocazione matematica

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0