HomeEnciclopedia Matematica

Circonferenza e cerchio

Le misure di circonferenza e cerchio. La storia ricca e affascinante delle grandi idee che hanno fatto la matematica.

La quadratura del cerchio e la rettificazione della circonferenza sono problemi collegati: risolvendone uno si risolve anche l’altro. I geometri greci pretendevano di risolverli utilizzando solo ed esclusivamente riga non graduata e compasso: impresa impossibile, come sarebbe stato scoperto molti secoli dopo.

Con questi problemi, tuttavia, si misurarono molti studiosi e fra loro soprattutto Archimede.

Forse qualche studente liceale può essere interessato a sapere e capire come si sia evoluta la questione riguardo a questo argomento ed è quello che l’autore fa in questo articolo.

Una delle cose che ricordo di aver imparato alle scuole elementari e che ho consolidato alla scuola media (a quell’epoca, or sono quasi tre quarti di secolo, si chiamavano così) riguarda l’area del cerchio e la lunghezza del suo contorno, la circonferenza. Ho imparato allora che:

  • l’area di un cerchio è uguale a raggio per raggio per 3,14;
  • la lunghezza di una circonferenza è uguale al diametro per 3,14 (o, in forma equivalente, al raggio per 6,28).

Più avanti, procedendo negli studi, ho imparato altre cose al riguardo, ma solo quando sono diventato “grande” mi sono reso conto di come stavano realmente le cose.

Continua la lettura

Vedi anche:

π: una storia affascinante

Autore

  • Antonino Giambò

    Laureato in matematica presso l'Università di Messina. Ha insegnato matematica e fisica nei licei. Dal 1985 Dirigente superiore per i servizi ispettivi del MPI è stato responsabile della Struttura Tecnica Esami di Stato per il settore matematico e fisico. Ha tenuto corsi all'università e conferenze in numerosi convegni. È autore di saggi e libri di testo.

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0