HomeDidattica

La matematica dei Romani

Il progetto latino-matematica. La matematica nella Roma caput mundi.

Il progetto latino-matematico consiste di una serie di riflessioni e di proposte di traduzioni. Il suo è un’obiettivo di natura interdisciplinare  teso a valorizzare la dimensione storica della matematica e ad arricchirne il linguaggio. Un obiettivo è anche quello di mirare a sfatare, per quanto possibile oggettivamente, il luogo comune dei Romani nemici della matematica. Un luogo comune talora fatto di accuse ingiuste o esagerate come quelle mosse da uno dei più autorevoli storici della matematica, Morris Kline: «Il primo disastro fu l’avvento dei Romani, il cui ruolo nella storia complessiva della matematica fu quello di agenti distruttori».

Il tema del progetto trova riferimenti nei seguenti articoli:

Il progetto Fibonacci

La matematica in latino

Congetture, verifiche e dimostrazioni

Che cos’è il numero?

La matematica nel latino del ‘600

Libri di matematica perduti e alcuni ritrovati

Il falò della matematica greca

La matematica rivoluzionaria di Catullo

La matematica dell’infinito nella poesia latina

Cicerone, Vitruvio e il teorema di Pitagora

Geometria. O egregiam artem!

Il paradosso del mentitore in Cicerone

Latino e matematica nei licei: Cicerone

Latino e matematica nei licei

Dai termini geometrici greci a quelli latini

Il grande Archimede e l’arte della misura

La scuola di Pitagora

Scienza e numero negli elaborati del Classico

Il Pantheon e la costruzione dell’ettagono regolare

Il problema degli uccelli e della fonte

Dal cinema una grande lezione di didattica

Il thriller dei libri perduti delle coniche

Viviani racconta la sua divinazione di Apollonio

Una polemica anti-matematica nell’antichità

Il Latino lingua della scienza e della matematica

Spunti per l’elaborato del colloquio di maturità classica

La lingua influenza il modo di fare matematica

 

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0